Cos’è lo Iaido

IMG_20160407_103724E’  l’ Arte dell’estrazione e dell’ uso della spada (Katana) ed è una disciplina fortemente influenzata dallo Zen. Si pratica attraverso l’esecuzione di Kata (forme codificate di combattimento), che si eseguono da soli di fronte ad un avversario immaginario, che lo Zen identifica con il proprio “IO”. Tanto che si suol dire che nello Iaido si “taglia il nemico interiore”.

Le prime scuole di IAIDO di cui sia rimasta traccia risalgono al VII secolo d.C. durante l’era Nara, anche se il periodo di massimo sviluppo di tale disciplina si ebbe attorno al 1500 – 1600. Alcune di queste scuole antiche si sono trasmesse fino ai giorni nostri ed è quindi ancora oggi possibile praticarle.

IAIDO, letteralmente, significa “via dell’unione dell’essere” e come molte altre discipline giapponesi mira alla perfetta ed armonica unione con se stessi e di conseguenza con l’Universo.

L’esecuzione delle tecniche prevede la ricerca di una perfetta coordinazione di mente, corpo e respiro.

L’EQUIPAGGIAMENTO

La pratica dello IAIDO richiede un equipaggiamento composto da uno IAI-GI (casacca) e da una HAKAMA (pantalone) generalmente di colore bianco, blu o nero.

Lo iaito ( katana senza affilatura) per tutti e lo Shinken ( katana affilata) da utilizzare solo da esperti è ovviamente parte indispensabile alla pratica.

P.S.: Il nostro dojo fornisce ai principianti degli iaito per cominciare o per le lezioni di prova.